Unione montana valbrenta

ICI / IMU / IUC / TaSI / TaRI

IMMOBILI CONCESSI IN USO GRATUITO DAI GENITORI AI FIGLI E VICEVERSA.

L'art. 1, comma 10, della Legge n. 208 del 2015 ( Legge di Stabilità per l'anno 2016) ha modificato la normativa sugli usi gratuiti.
NORMATIVA IN VIGORE DAL 01.01.2016:
1) E' STATA DEFINITIVAMENTE ABROGATA L'EQUIPARAZIONE AD ABITAZIONE PRINCIPALE SIA AI FINI IMU CHE AI FINI TASI.
2) L'IMMOBILE CONCESSO IN COMODATO GRATUITO DAI GENITORI AI FIGLI E VICEVERSA E' SOGGETTO AL PAGAMENTO DI IMU E TASI CON L'ALIQUOTA PREVISTA PER GLI "ALTRI IMMOBILI".
3) L'IMMOBILE CONCESSO IN COMODATO GRATUITO DAI GENITORI AI FIGLI E VICEVERSA E' SOGGETTO AL PAGAMENTO DI IMU E TASI CON BASE IMPONIBILE RIDOTTA DEL 50% SOLO SE VENGONO RISPETTATE TUTTE LE SEGUENTI CONDIZIONI:
a) IL CONTRATTO DI COMODATO DEVE ESSERE REGISTRATO ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE (Imposta di registro di € 200,00 e marca da bollo da € 16,00 ogni 4 pagine e per ogni originale registrato).
b) IL COMODANTE DEVE POSSEDERE UN SOLO IMMOBILE AD USO ABITATIVO IN ITALIA.
c) IL COMODANTE DEVE RISIEDERE NELLO STESSO COMUNE IN CUI E' SITUATO L'IMMOBILE CONCESSO IN COMODATO E DEVE ADIBIRLO AD ABITAZIONE PRINCIPALE.

MODULISTICA
TARI - dichiarazione utenza domestica
TARI - dichiarazione utenza NON domestica

Applicazione web per
Cliccare sul link del Comune interessato
Comune di VALSTAGNA
Comune di SAN NAZARIO
Comune di CISMON DEL GRAPPA
Comune di SOLAGNA
Comune di CAMPOLONGO SUL BRENTA